Giulianova riuscirà a sorprendervi con i suoi molteplici volti: è ideale per chi ama il mare o la montagna; per chi vuole rilassarsi o per chi vuole cimentarsi in nuove attività sportive; per i buongustai e per chi adora passeggiare e scoprire le testimonianze del passato delle città che visita.

DOVE SI TROVA?

Il suo territorio si estende per 27 km², tra i confini naturali formati dal fiume Salinello, a Nord, e dal Tordino, a Sud. Ad confina con Mosciano Sant’Angelo,  con Roseto degli Abruzzi, con Tortoreto ed è bagnata dall’Adriatico.

La città è sede di uno dei quattro porti della regione abruzzese, l’unico della provincia. La città è divisa  in due parti: Giulianova Paese o Giulianova Alta che comprende il centro storico e si estende su una collina di modesta altitudine (68 m s.l.m.) a circa un chilometro dalla linea costiera; e Giulianova Lido o Giulianova Spiaggia costituito dalla parte più moderna e turistica, sviluppatasi nel corso del Novecento sulle rive dell’Adriatico.

COSA VEDERE?

Giulianova si propone come un elegante ed ideale centro balneare per la sua ampia spiaggia di sabbia fine e dorata, il suo lungomare con palme, oleandri, pini e ovunque fiori, il caratteristico clima mediterraneo ma anche come città d’arte ricca di tesori da scoprire soprattutto nella parte alta. Interessante è la sua singolare posizione, affacciata sul Mare Adriatico, situata ai piedi dell’Appennino e nel mezzo, una vasta e verdeggiante zona collinare.

Giulianova offre al turista la bellezza di una vacanza contemporaneamente al mare, in montagna ed in collina. La vicinanza del Gran Sasso d’Italia permette infatti di visitare il Parco Nazionale della Majella, il Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, il Parco Regionale Sirente-Velino, il Parco Nazionale d’Abruzzo.

Inoltre è dotata  di un attrezzatissimo porto peschereccio e turistico la cui origine risale al 1913, sede di un importante mercato ittico dove in ogni momento della giornata è possibile “assaporare” il profumo del pesce appena pescato.
Caratteristiche sono le manifestazioni folkloristiche e gastronomiche di rilevanza regionale e nazionale con feste patronali molto care alla tradizione popolare locale.

 

COSA FARE?

Ad aspettarvi a Giulianova troverete: una spiaggia dorata e un mare limpido in cui rilassarsi, un lungomare che profuma di pino marittimo e oleandro, i profumi del mare sulla tavola dei ristoranti e delle osterie in cui assaggiare le tipiche ricette giuliesi, ma non solo.

Il rispetto e la salvaguardia delle spiagge e delle nicchie naturali, a cavallo fra i parchi nazionali d’Abruzzo e la costa adriatica si traduce in decine di strutture ricettive in cui è possibile rilassarsi e godere di panorami mozzafiato, ma anche regalarsi gustosi pranzi e cene tipiche, dove i prodotti e le ricette tradizionali mantengono il gusto della tradizione. La spiaggia lunga quasi due chilometri, è circondata da un lungomare con pista ciclabile perfetta per passeggiare in tranquillità dimenticando i ritmi frenetici della routine.

Dalle vie del centro di Giulianova Alta si possono ammirare monumenti ed edifici storici che raccontano con la loro maestosità la storia e la vita degli uomini che ci hanno preceduto, come il Duomo di San Flaviano, la Chiesa di Santa Maria a Mare, la Santuario della Madonna dello Splendore e Museo d‘arte dello Splendore fino ad arrivare al Belvedere in cui la vista vi lascerà senza parole!